Sconti fino al 15% su idropulitrici Black Edition e accessori. Promo valida dal 18 al 24 luglio.

Pulizia e dintorni

Costruire un comodino fai da te: idee facili e suggerimenti di stile

26 Gennaio 2024

BLOG
Costruire un comodino fai da te: idee facili e suggerimenti di stile

Il comodino è un oggetto d’arredamento indispensabile per appoggiare comodamente tutto ciò che serve per dormire sonni tranquilli.

Spesso capita, tuttavia, che non riusciamo a trovare un modello che soddisfi appieno il nostro gusto o le esigenze di risparmio. Nessun problema, il fai da te è un’ottima soluzione: in questo articolo vedremo come realizzare dei comodini di riciclo e tante idee a basso costo per rinnovare quelli vecchi con un po’ di creatività. Ci siamo, è il momento di avere una camera da letto dallo stile personalizzato e invidiabile!

 

Quanto dev’essere alto un comodino?

Partiamo dalle basi: quanto dev’essere alto un comodino per essere davvero funzionale? L’altezza ideale è la stessa del materasso: in questo modo tutti gli oggetti saranno facilmente a portata di mano. Le misure “standard” di un modello classico a forma di parallelepipedo dotato di due cassetti, sono indicativamente di circa 45-50 cm di larghezza per 50 cm di altezza, con una profondità di 30-40 cm.

Per quanto riguarda il materiale, invece, la creatività non ha limiti: il comodino fai da te può essere facilmente realizzato con legno di recupero proveniente da pallet, ma anche con cassette della frutta o cartone. Vedremo tante idee di riciclo, senza dimenticare i suggerimenti per rinnovare il vecchio comodino trasformandolo in stile shabby. Attrezzi alla mano, si va a costruire!

 

Comodino fai da te in pallet

Il comodino è una delle idee creative per costruire mobili in pallet: questi elementi, infatti, negli ultimi anni stanno davvero creando tendenza nel mondo del design, diventando il materiale perfetto per tanti tipi di mobili diversi. Con il pallet potrai anche costruire una scarpiera fai da te, una scrivania fai da te o addirittura una testata letto fai da te da abbinare al tuo comodino. Scopriamo subito l’occorrente e il procedimento da seguire per creare uno stupendo comodino homemade.

 

comodino fai da te pallet

Crediti immagine: Olena Kryzhanovska/Shutterstock.com

 

L’occorrente per costruire un comodino in pallet 

Per costruire il comodino in pallet, sono necessari:

  • 3 bancali (da 80x120cm);
  • leverino;
  • seghetto alternativo;
  • una lastra di vetro o plexiglass (da 80x76cm);
  • colla vinilica;
  • carta vetrata; 
  • impregnante per legno;
  • vernice per legno;
  • viti autofilettanti;
  • trapano e avvitatore;
  • carta vetrata;
  • guanti da lavoro. 

Il progetto prevede una struttura di base, realizzata tagliando a metà e fissando tra loro tre bancali, su cui poi andremo a sistemare tre cassettini portaoggetti da inserire nei “vuoti” della struttura. Diamoci da fare! 

 

Costruire il comodino in pallet fai da te: il procedimento

Procurati tre vecchi pallet: indossa i guanti da lavoro e per prima cosa assicurati di rimuovere tutte le schegge e pulire la superficie dalle impurità carteggiando i bancali con della carta vetrata. Con il seghetto alternativo effettua per ciascun pallet un taglio al di sotto dello “zoccolo centrale”, in modo da ottenere tre pezzi di circa 80x76cm. 

Paura di spargere polvere e segatura dappertutto? Non preoccuparti, con AR Blue Clean 37 Series 3770 al tuo fianco, pulire con scopa e paletta sarà soltanto un brutto sogno! Questo aspiratore, potente e performante, è infatti il compagno perfetto per i lavori di fai da te e bricolage: oltre ad aspirare perfettamente lo sporco sia solido che liquido, è anche ​​dotato di presa elettroutensile, che consente di collegare all’aspiratore strumenti come trapani e frese. Grazie all’avvio automatico START/STOP, l’aspiratore si aziona da solo nel momento in cui accendi l’utensile, semplificando notevolmente il lavoro. 

Una volta ottenuti i vari pezzi, è il momento di procedere con l’assemblaggio del comodino: utilizzando prima della colla vinilica e poi delle viti autofilettanti o dei chiodi, fissa i tre pezzi di bancale l’uno sopra l’altro, in modo da ottenere una struttura solida e robusta. Per ottenere la base, taglia e fissa la lastra di vetro o plexiglass sopra la struttura, applicando delle piccole viti ai quattro lati. 

Bene, ora che abbiamo la struttura base del nostro comodino, diamoci da fare per costruire i piccoli cassettini

 

aspiratore 3770

 

Realizzare i cassetti del comodino con pallet 

Dalle rimanenze della struttura, aiutandoti con il leverino, ricava delle assicelle di queste dimensioni:

  • 6 pezzi da circa 65x8cm;
  • 3 pezzi da circa 38x10cm;
  • 3 pezzi da circa 38x8cm.

 

Procurati 3 tavole di compensato di circa 67x38cm e 3 pomelli, che potrai recuperare agevolmente nei negozi di falegnameria o bricolage. Utilizzando dei chiodi e della colla da falegname, fissa le due assi più lunghe sul lato lungo di ogni tavola di compensato e le assi corte sui due lati corti. Applica il pomello a ciascuno dei 3 lati corti più alti et voilà, i cassettini sono pronti per custodire i tuoi oggetti! 

Il comodino è terminato: ora puoi dare ulteriormente sfogo alla tua fantasia e al tuo stile dipingendolo del colore che preferisci per ottenere il mobile dei tuoi sogni

 

Comodino fai da te: tre idee di riciclo

Oltre all’utilizzo creativo del pallet, esistono tanti modi per ottenere un bel comodino a costo zero. Vediamo insieme tre idee di riciclo che ti lasceranno a bocca aperta!

 

Comodino con cassetta della frutta

Le cassette della frutta in legno sono un elemento di decorazione davvero sottovalutato! Possono infatti trasformarsi in comodi mobiletti per la casa o nel comodino ideale per la tua camera da letto. Per un lavoro a regola d’arte, ti serviranno anche 4 piedini, due listelli in legno, una tavola di compensato, vernice e – se lo desideri – una ciabatta elettronica da fissare alla struttura. 

Dopo aver pulito la superficie con della carta vetrata, con un cacciavite e delle viti fissa i quattro piedini nella parte inferiore della cassetta. Effettuata questa prima operazione, andremo a lavorare per creare il ripiano interno: prendi i due listelli di legno e fissali con dei chiodi all’interno della cassetta, all’altezza che preferisci. Saranno la base su cui poggiare il ripiano. Puoi anche valutare di inserire due ripiani, fissando in tutto quattro listelli. 

Con un seghetto alternativo, sagoma il compensato nella giusta misura e con dei chiodini fissa la tavoletta ai listelli di legno. Ora che la struttura è pronta, possiamo passare alla sua decorazione: se desideri mantenere l’effetto legno puoi passare dell’impregnante per legno, mentre se preferisci colorare il tuo mobile, dovrai prima passare della cementite per creare una base uniforme. Una volta asciutta, puoi passare sopra una o più mani di colore. Fai asciugare il tutto e, utilizzando delle viti, fissa la ciabatta a un lato del comodino. Con pochi passi e senza spese, il tuo nuovo comodino è pronto!

 

idee comodino fai da te riciclo

Crediti immagine: Ground Picture/Shutterstock.com

 

Comodino fai da te in cartone

Un altro elemento da non trascurare è il cartone: con un po’ di manualità, alcuni vecchi scatoloni potranno trasformarsi in un comodino davvero speciale! Ti occorreranno delle scatole di cartone, un taglierino, del mastice e una pistola per colla a caldo

Procurati 5 fogli di cartone, da cui ricaverai cinque pezzi quadrati, di circa 60x60cm. Questi fogli, incollati tra loro con del mastice, andranno a costituire la base del comodino. Sempre utilizzando il taglierino, ricava poi altri quattro fogli di cartone, di circa 60x30cm: saranno le gambe del comodino. Per costruirle, arrotola uno dei pezzi di cartone da 60x30cm su se stesso, fino a formare un cilindro molto stretto. Con la colla a caldo, incolla un’estremità alla base: ripeti il procedimento per altre tre volte per costruire tutte e 4 le gambe della struttura. Ci siamo, il comodino è pronto! Non ti resta che dipingerlo per renderlo davvero unico… un’ottima idea per decorarlo è applicare la tecnica del decoupage, oppure puoi impiegare dei semplici colori a tempera.

 

Sostituire il comodino con una mensola 

Se la parola chiave della tua stanza da letto è “semplicità”, allora questa idea di comodino alternativo è perfetta per te: hai mai pensato di sostituire questo complemento d’arredo con una semplice mensola? Si tratta di un metodo facile e veloce per avere una comoda base d’appoggio senza dover occupare troppo spazio in camera. Montare una mensola è un lavoro facile, e con gli strumenti giusti non dovrai nemmeno sporcare tutta la stanza: sapevi che grazie ad un aspiratore AR Blue Clean e al pratico accessorio 3 in 1 – kit aspirazione polvere puoi forare la parete con il trapano senza far cadere nemmeno un granello di polvere? Ti basterà collegare l’accessorio al tubo dell’aspiratore e appoggiarlo alla parete sulla quale devi lavorare. Tramite la forza di aspirazione, quest’ultimo aderirà perfettamente al muro, aiutandoti così in 3 operazioni diverse: 

  • sorreggere piccole mensole; 
  • regolarne l’altezza tramite il comodo supporto rotante a 360 gradi;
  • raccogliere la polvere prodotta durante la foratura: questo accessorio è infatti dotato di un’apposita fessura per la punta del trapano.

E i superpoteri degli accessori per aspiratori AR Blue Clean non finiscono qui: con il raccoglipolvere da foratura potrai finalmente appendere un quadro senza sporcare, mentre l’accessorio opzionale spazzola per tappeti e poltrone è l’ideale per pulire a fondo un tappeto e per pulire il materasso. Con un solo aspiratore come 33 Series 3370 potrai quindi far risplendere tutta la camera da letto! 

 

 

Comodino shabby fai da te

Te lo abbiamo promesso a inizio articolo, ed eccoci qua: non possono certo mancare i nostri consigli per rinnovare il tuo vecchio comodino in stile shabby! Il primo suggerimento che ti diamo è… guardati bene intorno! Se durante le pulizie del garage, o in un momento di decluttering per organizzare lo spazio in mansarda sono usciti fuori oggetti particolari, come vecchi bauli o valigie, hai davvero fatto centro! Questi elementi, infatti, se opportunamente ripuliti e sistemati, saranno degli ottimi comodini in stile shabby.

Anche una vecchia sedia dal gusto un po’ retrò potrebbe sostituire il tuo vecchio comodino, o – perché no – una romantica pila di libri con sopra una lampada di design.

 

Per riciclare il tuo comodino e colorarlo di bianco shabby, dovrai invece seguire questa facile procedura: 

  • per prima cosa, pulisci accuratamente il mobile da tutta la polvere, utilizzando un aspiratutto come 31 Series 3170 munito di bocchetta per fessure, perfetta per aspirare in mezzo ai giunti e negli angoli dei cassetti. Applicando la spazzola rotonda assicurati di aspirare bene la polvere anche da tutte le superfici del comodino;
  • utilizzando un cacciavite, svita tutti i pomelli e rimuovi gli eventuali altri dettagli;
  • comincia a dipingere il mobile con uno smalto bianco ad acqua: applica la prima mano, fai asciugare e attendi almeno un paio d’ore prima di stendere la seconda mano di vernice;
  • effettuato anche questo passaggio, attendi almeno altre 24 ore. La pittura dovrà asciugarsi molto bene. 

Ed ora arriva il tocco shabby: per dare al comodino un aspetto “vissuto” procurati un pezzo di carta abrasiva a grana grossa e raschia il mobile su tutta la superficie. In seguito, con uno straccio pulito, applica al comodino della cera per mobili. Per concludere la lucidatura, passa nuovamente con un secondo straccio su tutta la superficie. Manca soltanto il tocco finale: dei pomelli vintage renderanno il tuo comodino pronto per la sua seconda vita!

 

aspirapolvere solidi e liquidi

 

Cosa mettere al posto di un comodino? Alcune idee di comodini alternativi

Abbiamo visto tante idee per costruire dei comodini fai da te, come rinnovare un vecchio comodino in stile shabby, soprattutto come farlo senza riempire casa o garage di polvere e segatura grazie alla comoda linea di aspiratori Home & Garden di AR Blue Clean

Nel mondo del design, però, la fantasia non ha limiti e ogni oggetto può diventare un’opportunità: uno sgabello, una sezione di tronco o una testiera contenitiva per letto saranno degli ottimi comodini alternativi per la tua stanza. 

Non dimenticare, infine, di sistemare anche l’ambiente circostante e di pulire le pareti bianche di casa, per mettere in risalto il tuo nuovo comodino fai da te. Che ne dici, quindi, di pulire e riordinare la camera da letto? Potresti individuare nuovi spazi da sfruttare, perfetti per realizzare una cabina armadio fai da te come quella che vorresti da una vita!

 

 

Crediti immagine copertina: Ground Picture/Shutterstock.com