Sconto fino al 15% su idropulitrici Black Edition, accessori e detergenti. Promo valida dal 5 all’11 aprile.

Pulizia e dintorni

Talpe in giardino: come eliminarle?

16 Maggio 2022

BLOG
Talpe in giardino: come eliminarle?

Se nel tuo orto o giardino sono cominciati a comparire buchi con terra rialzata tutt’attorno probabilmente c’è una talpa che ha scelto il tuo spazio verde come casa e terreno di caccia! Sebbene questo animaletto non sia davvero così dannoso per piante e ortaggi come comunemente si crede, in certi casi può essere opportuno individuare dei sistemi per allontanarlo: scopriamo allora alcuni rimedi per eliminare le talpe in giardino senza ucciderle o far loro del male. 

Perché eliminare le talpe dal giardino: che danni possono provocare?

La talpa è un animale abilissimo nello scavare: dotata di zampe anteriori con palmi e unghie particolarmente sviluppati e resistenti, è in grado di realizzare un intrico di gallerie nel terreno che usa per spostarsi e andare a caccia di cibo. 

Spesso il timore è che possa mangiare radici, vegetali e ortaggi presenti, ma in realtà questo animaletto è un grande divoratore di insetti: da questo punto di vista riveste un ruolo prezioso perché contribuisce a eliminare larve, vermi e parassiti che potrebbero rovinare le piante. Quando si trovano colture mangiate e rosicchiate, dunque, la colpa non è da attribuire alla talpa, ma ad altri animali come le arvicole, comunemente conosciute come “topini di campagna”. Un ulteriore vantaggio della presenza delle talpe è che la loro incessante attività di scavo contribuisce ad arieggiare il terreno

Nonostante questa influenza benefica, in molti casi si rende comunque necessario capire come eliminarle (o meglio, allontanarle). Lo scavo delle gallerie, infatti, può causare lo strappo e il danneggiamento delle radici delle piante, inoltre chi desidera avere un prato ben curato non sarà felice di veder comparire ovunque montagnole di terra che ne rendono difficile una corretta manutenzione e che ne influenzano l’estetica.

6 soluzioni per eliminare le talpe da orto e giardino 

Di seguito vedremo alcune possibili opzioni per eliminare le talpe senza far loro del male. La maggior parte delle strategie che illustreremo consiste in sistemi dissuasivi che utilizzano elementi come odori, rumori, ultrasuoni che tendono a infastidirle: ricordiamo infatti che la talpa non avrà un’ottima vista, ma compensa con un udito e un olfatto molto sensibili! Oltre a usarli in modo costante, per ottenere una maggiore efficacia gli esperti suggeriscono di combinare più sistemi tra loro. 

Diffusori di ultrasuoni

In commercio è possibile acquistare i diffusori di ultrasuoni, dispositivi dall’aspetto simile a piccoli picchetti che vanno inseriti nel terreno, alcuni dei quali possono funzionare anche a energia solare. Questi emettono un segnale acustico a bassa frequenza che risulta fastidioso per le talpe e che dunque può aiutare a tenerle lontane (possono funzionare anche nei confronti dei topi). 

talpe in giardino come eliminarle

Metodo della bottiglia di plastica

Si tratta di un sistema “fai da te” abbastanza semplice. Basta inserire nel terreno un tubo di metallo e legarvi sopra mezza bottiglia di plastica: quest’ultima, mossa dal vento, batterà sul tubo metallico provocando un rumore che può favorire l’allontanamento delle talpe, infastidendole. Puoi anche valutare di fare dei tagli alla bottiglia creando delle alette, in modo che il vento la faccia muovere di più.

Piante contro le talpe

Ci sono alcune piante particolarmente sgradite a questo animale, tra cui l’euforbia catapuzia: quest’ultima, infatti, secerne un lattice irritante che sembra tenere lontane le talpe. Proprio per tale caratteristica è bene maneggiarla con prudenza, usando guanti e protezioni per gli occhi, dato che tutte le parti della pianta sono velenose e che il lattice può causare irritazioni. Si tratta di un rimedio generalmente consigliato per terreni di piccole dimensioni

Repellenti naturali

Repellenti naturali per scacciare le talpe possono essere un decotto di aglio, ma anche olio di ricino mescolato con acqua in parti uguali: in entrambi i casi, l’odore risulterà sgradito all’animale. In commercio, comunque, esistono anche repellenti di origine vegetale già pronti all’uso.

talpe in giardino come eliminarle

Eliminare i resti di cibo e la spazzatura 

Non rientra tra i metodi dissuasori, ma è comunque un’accortezza importante a fini preventivi: per evitare che le talpe possano avvicinarsi al nostro terreno è bene non lasciare residui di cibo, spazzatura o compost in questa zona, in quanto il loro odore tenderebbe ad attirarle. Oltre a effettuare una pulizia regolare per far sì che la pattumiera non emani odori sgradevoli, quindi, è bene posizionare i bidoni in un’area più isolata.

Costruire una rete metallica intorno al giardino

Dopo aver eliminato le talpe dal terreno, potresti evitare che tornino costruendo una recinzione attorno al giardino. Può essere un’opzione utile anche per cercare di prevenire il problema, se ad esempio sai che l’orto del vicino è stato raggiunto da questi animali. 

Il lavoro è piuttosto impegnativo e consiste nell’installare una rete metallica a maglie strette (se così non fosse la talpa riuscirebbe a disfarla) da interrare ad almeno 50 centimetri di profondità lungo il perimetro. L’altezza fuori dal suolo, invece, dovrebbe essere intorno ai 70 centimetri. 

Inoltre, per evitare che la talpa possa riuscire a passare sotto, è opportuno che nella parte bassa della rete, sotto terra, questa formi una “elle” verso l’esterno, lunga circa 20 centimetri. 

Eliminare le talpe dal giardino: cosa evitare

Come abbiamo detto, in questo articolo abbiamo preso in considerazione solo le strategie che permettono di eliminare le talpe in modo non cruento o dannoso per loro. Un’altra opzione che può essere considerata, e che rientra fra queste, è provare a catturare la talpa impiegando trappole che non nuocciano all’animale – anche se la cattura non è una missione semplice – per poi liberarlo a distanza di sicurezza dal terreno. 

C’è poi una serie di sistemi sconsigliati dagli esperti, come ad esempio le candele fumogene, utilizzate per riempire le gallerie con del fumo tossico: oltre a causare la morte dell’animale, questa soluzione può contaminare il terreno. Anche il veleno per talpe è un sistema che ne causa la morte, senza contare che si tratta sempre di una sostanza tossica introdotta nell’ambiente (va usato con dispenser specifici, infatti, soprattutto per evitare che bambini o animali domestici possano inavvertitamente ingerirlo).

Curare giardino e spazi esterni grazie a strumenti specifici

Come abbiamo visto, adottare strategie mirate per eliminare le talpe può essere indispensabile per mantenere il nostro spazio verde in ottime condizioni. Chiaramente, una buona manutenzione del giardino e dell’area outdoor passa anche dalla cura delle aiuole, delle piante, dei fiori e dalla pulizia costante di tutte le superfici per far sì che l’esterno di casa sia sempre lindo e ordinato.  

Uno strumento utile in tal senso è l’idropulitrice domestica: grazie al getto d’acqua ad alta pressione, infatti,  può aiutarti a rimuovere lo sporco più ostinato in men che non si dica. Una macchina come e-2000HRD, in particolare, è perfetta per detergere a fondo i pavimenti esterni, inoltre può essere impiegata per igienizzare l’auto, la bici e la moto. 

In giardino hai un’invasione di formiche o zanzare? Niente paura! In questo caso puoi avvalerti di DHS Series 2.A, idropulitrice provvista anche di nebulizzante. Oltre alle funzioni classiche di lavaggio, questa macchina può essere adoperata per nebulizzare i liquidi: si presta bene per la disinfestazione dalle zanzare, dunque, erogando su piante e aree esterne un prodotto specifico, ma anche per combattere un’infestazione di formiche (all’esterno) o per distribuire sulla vegetazione prodotti fitosanitari, utili a proteggerle dagli organismi nocivi. 

Perché non scopri tutta la gamma di idropulitrici AR Blue Clean per trovare il modello che fa al caso tuo?