Sconti fino al 15% su idropulitrici Black Edition e accessori. Promo valida dal 18 al 24 luglio.

Pulizia e dintorni

Pulizie domestiche: i benefici che non ti aspetti per il corpo e la mente

2 Agosto 2019

BLOG
Pulizie domestiche: i benefici che non ti aspetti per il corpo e la mente

Che le faccende di casa non siano un’attività particolarmente amata dalla maggior parte delle persone è cosa nota. Scommettiamo che anche tu non esulti dalla gioia al pensiero di trascorrere un pomeriggio tra strofinacci, secchi e detergenti… ma se ti dicessimo che le pulizie domestiche nascondono dei significativi benefici per il corpo e la mente? Mansioni come lavare i pavimenti, spolverare e riordinare, infatti, sono in grado di favorire il benessere fisico e mentale, trasformando così un lavoro seccante e impegnativo in un’occasione per mantenersi in forma. Vuoi sapere quali vantaggi comportano e le calorie che potresti consumare? Te lo spieghiamo in questo articolo!

Lavori di casa come la palestra: i benefici per il fisico delle pulizie domestiche

Le pulizie domestiche non permettono solo di mettere a nuovo la casa, rendendola più confortevole e accogliente, ma offrono anche notevoli benefici a livello fisico. A rimarcare i vantaggi che le faccende di casa possono avere sul benessere del corpo è stato lo studio canadese Prospective Urban Rural Epidemiology (PURE) condotto dalla McMaster University del Canada. Da questa ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica The Lancet, è emerso che qualsiasi attività fisica è ottima per la salute, purché soddisfi le attuali linee guida internazionali che raccomandano 30 minuti di movimento al giorno o 150 minuti a settimana al fine di aumentare la frequenza cardiaca.

effetti-positivi-pulizie

Non è quindi per forza necessario andare in palestra per raggiungere la soglia minima di attività fisica raccomandata – seppure rimanga una pratica promossa dai ricercatori – ma anche attività quotidiane, come le faccende domestiche o recarsi a piedi al lavoro, possono contribuire. Lo studio – che ha coinvolto 130 mila persone provenienti da 17 nazioni differenti – ha infatti rilevato che un’attività fisica di qualunque genere, se svolta nel rispetto delle linee guida, può ridurre del 28% il rischio di mortalità e del 20% le malattie cardiache. Una ragione in più, dunque, per rimboccarsi le maniche e dedicarsi con il sorriso alla pulizia della casa o alla sistemazione del giardino!

Dalla pulizia del bagno alle finestre: tutte le calorie che si consumano con i lavori domestici

Se lo studio canadese ha confermato i benefici delle pulizie domestiche sulla nostra salute, c’è chi ha anche quantificato le calorie che si possono consumare attraverso le principali faccende di casa. Il Good Housekeeping Institute (GHI), infatti, ha calcolato il numero di calorie che in media è possibile bruciare svolgendo i più comuni lavori domestici. Che cosa è emerso? Secondo i ricercatori, la pulizia delle finestre è l’attività che permette di consumare di più in minor tempo, con una media di 115 calorie in 20 minuti. Il lavaggio del pavimento e la pulizia del bagno consentirebbero invece di bruciare 107 e 100 calorie – il riferimento è sempre a una sessione di 20 minuti – mentre con 40 minuti trascorsi a spolverare si abbatterebbero 194 calorie. L’attività meno dispendiosa a livello energetico? Sembra essere passare l’aspirapolvere: con 20 minuti di lavoro, secondo la ricerca, si eliminano 86 calorie.

Pulizie domestiche: i benefici per la mente

Per avere una casa ordinata e sistemata, il primo passo è indubbiamente un’accurata pulizia degli spazi interni ed esterni. L’aspetto positivo è che, sebbene la maggior parte delle persone probabilmente non associ i lavori di casa al rilassamento, le pulizie domestiche porterebbero benefici anche a livello mentale, contribuendo ad alleviare lo stress della vita quotidiana. L’ambiente in cui viviamo, inoltre, pare avere un importante impatto su di noi: da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Personality and Social Psychology Bulletin, ad esempio, è emerso che le donne che descrivevano le loro case come ingombre e disordinatemostravano più alti livelli di cortisolo, l’ormone dello stress; stando invece ai risultati di uno studio della Princeton University, il disordine renderebbe più difficile la concentrazione.

beenfici-pulizie-corpo-mente

Infine, sempre a proposito della connessione tra faccende domestiche e psiche, avete mai sentito parlare del decluttering? Il decluttering è una pratica che consiste nel liberarsi del superfluo per conservare solo ciò che realmente serve; un’abitudine che sembra essere particolarmente utile non solo per riorganizzare la casa, ma anche per il benessere mentale, in quanto aiuterebbe a sentirsi più leggeri, lasciando il passato e i pensieri negativi alle spalle.

Come hai visto sono tanti i benefici delle pulizie domestiche, ma se non fossero sufficienti per affrontarle con maggiore entusiasmo, perché non dai un’occhiata alla nostra gamma di idropulitrici e aspiratori? Grazie alla loro potenza e praticità, sbrigare i lavori di casa sarà un vero gioco da ragazzi!