Sconto fino al 15% su idropulitrici Black Edition, accessori e detergenti. Promo valida dal 5 all’11 aprile.

Pulizia e dintorni

Il giardinaggio e i suoi benefici: ecco perché fa bene alla salute e all’umore

26 Aprile 2021

BLOG
Il giardinaggio e i suoi benefici: ecco perché fa bene alla salute e all’umore

Oggi viviamo in contesti sempre più urbanizzati e, soprattutto se non possediamo uno spazio aperto, può capitare di dimenticare l’influenza positiva che la natura ha sul nostro benessere psicofisico. Ecco allora che un’occupazione come il giardinaggio può permetterci di recuperarla, almeno momentaneamente, facendoci godere dei tanti benefici che questa attività può offrire. Non è necessario avere un enorme giardino: anche un piccolo spicchio di terreno o un terrazzo possono bastare per stare meglio, sia a livello fisico che emotivo. Scopriamo allora perché, secondo gli esperti, il giardinaggio fa bene alla salute.

Natura e giardinaggio: un toccasana per la salute di mente e corpo

Sapevi che l’incidenza dei disturbi di tipo psicologico è maggiore nelle aree urbane rispetto a quelle rurali? Come si legge ne Il Sole 24 Ore, infatti, nelle città il rischio di sviluppare disturbi come depressione, ansia e stress sembra essere più elevato. 
Avere a disposizione uno spazio verde in cui rilassarsi e di cui prendersi cura, dunque, è importante per il nostro benessere. È quello che sostiene anche la pratica giapponese dello shinrin-yoku, detta “bagno nella foresta”, secondo cui l’immersione nella natura avrebbe molteplici effetti positivi, dalla riduzione della pressione sanguigna alla diminuzione dello stress, dal miglioramento della concentrazione all’aumento della creatività. A sostegno della tesi che gli spazi verdi possano avere dei benefici sulla salute c’è anche la diffusione nelle strutture ospedaliere, anche italiane, degli healing garden. Si tratta di giardini annessi a ospedali, hospice, residenze per anziani, bambini o malati terminali, realizzati per donare benessere ai pazienti.

Gli effetti positivi del giardinaggio sulla psiche

Il giardinaggio rappresenta un modo per stare maggiormente a contatto con la natura e presenta diversi effetti salutari sulla psiche. Prendersi cura di una pianta, trascorrere del tempo in giardino, sistemare l’orto sono tutte attività che possono aiutarci a trovare un maggiore benessere interiore. Questa attività, infatti:

  • aiuta a combattere stress, ansia e depressione;
  • migliora la qualità del sonno;
  • fa sentire utili e migliora l’umore;
  • permette di prendere consapevolezza del momento presente.

L’influenza delle piante sulla psiche sarebbe da ricercare anche nel loro profumo (pensiamo, ad esempio, all’effetto calmante della lavanda). Non solo: anche guardare le immagini dei giardini avrebbe delle conseguenze positive sulla mente. 

I benefici del giardinaggio sulla salute fisica

Finora ci siamo principalmente concentrati sui benefici che il giardinaggio può esercitare sulla psiche. Non dimentichiamo, però, che questa attività fa bene anche alla salute fisica. Scopriamo come.

Rafforza i muscoli

Secondo gli esperti, il giardinaggio è equiparabile a un esercizio fisico. Lavorare in giardino, infatti, permette di coinvolgere i principali gruppi muscolari rafforzandoli. Ad esempio, consente di migliorare il tono muscolare di gambe, braccia e dorso, ma anche di incrementare la forza e la capacità di presa delle mani.

Ovviamente si consiglia di approcciarsi al giardinaggio con gradualità, evitando di fare sforzi eccessivi se non si è preparati: un suggerimento importante da seguire, soprattutto se si è anziani o si conduce una vita sedentaria.

Permette di bruciare fino a 600 calorie

Premesso che non tutte le attività richiedono lo stesso sforzo, prendersi cura del giardino può permettere di bruciare fino a 600 calorie. Ecco, secondo Repubblicale calorie che puoi consumare (i valori sono stimati in kcal all’ora):

  • innaffiare un piccolo giardino: 120 calorie;
  • falciare l’erba (importantissimo nel mantenimento del prato): da 250 a 350 calorie;
  • trapiantare fiori: da 200 a 400 calorie;
  • diserbare: da 200 a 400 calorie;
  • rastrellare le foglie: da 350 a 450 calorie;
  • pulire il giardino: 400 calorie;
  • fare lavori di sistemazione: da 400 a 600 calorie.

Consente di fare un pieno di vitamina D

Il giardinaggio è benefico per la salute anche perché, stando all’aria aperta, consente di esporsi ai raggi solari e di fare un pieno di vitamina D (ricorda sempre di utilizzare delle protezioni adeguate, ovviamente). 

Migliora l’equilibrio delle persone anziane

Lavorare in giardino può essere molto positivo per le persone anziane. Oltre a impegnarle mentalmente, infatti, permette loro di rafforzare i muscoli e di migliorare l’equilibrio, un aspetto molto importante per evitare il rischio di cadute

Stimola il consumo di prodotti di stagione

Una buona salute fisica, è risaputo, passa anche attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata. Disporre di un piccolo orto per coltivare frutta e verdura è un buon modo per stimolare la famiglia a mangiare prodotti freschi e di stagione. Inoltre, coinvolgendo i più piccoli nella cura dell’orto, insegnerai loro da dove provengono i cibi: un’ottima lezione di educazione alimentare!

E dopo il giardinaggio? La pulizia! 

Dopo aver sistemato il giardino, ci troveremo a dover pulire le aree di lavoro e gli attrezzi. Per lavarli rapidamente e senza stress, possiamo usare una comoda idropulitrice domestica. I modelli AR Blue Clean DSS Series sono perfetti per questa applicazione e non solo. Essendo idropulitrici a doppia velocità, infatti, possono essere utilizzate sia per agire sullo sporco difficile – come appunto gli attrezzi da giardino – sia per intervenire sullo sporco superficiale e le superfici delicate. Alcuni esempi sono la cura delle tende da sole e dei mobili esterni.

Naturalmente, non c’è giardinaggio che tenga senza un adeguato apporto d’acqua alle piante. Ecco allora che, se abbiamo un ampio spazio verde, è utile munirsi di un buon impianto di irrigazione. Sapevi che questi impianti possono essere alimentati con l’acqua meteorica raccolta attraverso sistemi di recupero dell’acqua piovana? Si tratta di un’opzione interessante perché consente di ridurre il consumo idrico. Per inviare l’acqua al sistema di irrigazione basta munirsi di pompe specifiche come le pompe autoadescanti AR Blue Clean.


Ora che conosci i benefici del giardinaggio, non ti resta che scoprire le idropulitrici della linea Home & Garden per avere gli spazi outdoor sempre ordinati e  splendenti!